Quali sono i costi per un fabbro in Svizzera?

Fabbri: fornitori di servizi affidabili e pecore nere

Trovarsi con la porta bloccata, specialmente di notte o durante il fine settimana , è decisamente sgradevole. Se poi a questo si aggiunge un conto elevato per l'intervento del fabbro, l'apertura della porta diventa anche un esborso eccessivo. Qui puoi verificare quali sono i costi giustificati e quali, al contrario, devono essere considerati esagerati.

Servizi di emergenza chiave: i servizi di base

In generale i prezzi dei diversi fabbri non superano il limite ma, comunque, esistono dei tariffari. Le aperture delle porte di sera e di notte, così come nei fine settimana e nei giorni festivi, comportano costi più elevati rispetto a quelli applicati durante il normale orario di lavoro. Un incarico a un'ora tarda ha un peso sul bilancio di circa 270 franchi mentre chi è rimasto chiuso fuori casa durante il giorno ne paga circa 180.

I costi di manodopera includono l'uscita e la prima ora di lavoro dell'operatore. Non è applicabile un sovraprezzo per l'uscita, neppure quando si tratta di raggiungere una località distante. Non viene applicato un sovraprezzo anche se il fabbro ritarda a causa di traffico, maltempo o lavori stradali.

Ci possono essere costi materiali

La serratura è bloccata e non è possibile sbloccarla entro 15 minuti. Inoltre, nel caso ci sia la chiave inserita all'interno, il carico di lavoro aumenta. Il fabbro deve infatti perforare il cilindro. Un'azienda seria è attenta, durante l'apertura della porta, a ridurre al minimo possibili danni anche se, purtroppo, non sempre si può escludere questo rischio. Specialmente quando ci si trova di fronte a un sistema di bloccaggio solido e antieffrazione potrebbe essere necessario sostituire diversi componenti. Di conseguenza i costi supplementari per il materiale potrebbero essere aggiunti alla normale tariffa. Un nuovo blocco cilindro ha un costo che, a seconda della tipologia e della misura, può oscillare tra i 140 e i 360 franchi. I fornitori corretti caricano esclusivamente i costi materiali effettivi.

L'intervento di emergenza ha un prezzo differente

Un intervento di emergenza ha un prezzo differente, in fondo gli operatori devono essere in servizio 24 ore su 24 e 365 giorni all'anno.

Inoltre, la manutenzione di una flotta con diversi veicoli di emergenza è molto costosa. In Internet si trovano offerte assolutamente poco credibili che promettono aperture di porta con costi inferiori a 100 franchi. A prezzi così bassi c'è il rischio che i fornitori del servizio realizzino i loro profitti altrove, per esempio gonfiando i costi per l'uscita, i materiali e i servizi.

La trasparenza è importante

I servizi di emergenza chiave affidabili elencano in modo trasparente i costi previsti. Già al momento della prenotazione dell'ordine dovrebbero essere forniti dettagliatamente i costi presunti. Grazie a smartphone e Internet è possibile ottenere questa informazione anche quando ci si trova sul pianerottolo di casa o davanti al portone principale chiuso. Possibili tranelli sui costi sono spesso stampati in piccolo in alcuni volantini di servizi di intervento chiave. Quando si richiede telefonicamente un intervento è consigliabile valutare bene l'offerta dell'azienda per non essere colti di sorpresa e messi di fronte al fatto compiuto. I fornitori poco seri fanno leva sulla difficoltà in cui si trova il cliente per aggiungere servizi superflui.

In certi casi, l'assicurazione paga

In teoria l'assicurazione dovrebbe farsi carico del servizio di emergenza chiave. Sfortunatamente non si può valutare se pagherà il costo totale. Le compagnie di assicurazione spesso rimborsano solo le tasse se le chiavi sono state rubate. Se possibile è meglio interpellare la propria assicurazione prima di richiedere l'intervento del fabbro, in modo da fare subito chiarezza in merito.